FEDER.D.O.P. OLIO - Federazione Nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle Denominazioni di Origine Protetta degli Oli Extra Vergini di Oliva.

Contatti: +39.06.784.690.04 // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo Normative

Giovedì14 Dicembre 2017

Normativa Nazionale

Il sistema di controllo

A tutela dei consumatori e dei produttori impegnati nella valorizzazione delle singole Denominazioni, il sistema delle DOP, così come configurato dalla normativa dell’Unione Europea con il Reg. (CE) 1151/2012, prevede che vengano attivate apposite procedure di controllo lungo tutta la filiera produttiva, dall’oliveto fino alla bottiglia. In particolare, a totale garanzia di imparzialità, il controllo è affidato ad un organismo di certificazione terzo, del tutto indipendente dal mondo produttivo, dotato di personale, strutture e professionalità idonee a svolgere la funzione di controllo e, comunque, accreditato ai sensi della norma ISO 45011 e riconosciuto dal MIPAAF - Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

L’organismo di controllo è scelto dai produttori, è unico per ciascuna DOP, ed opera sulla base di un Piano di controllo approvato dal Ministero. Il Piano di controllo è strutturato in modo tale da assicurare verifiche, sia documentali che ispettive, su tutte le fasi del ciclo produttivo, a partire dagli oliveti per i quali vengono accertate l’ubicazione nell’area, la base varietale, le condizioni ambientali e di coltivazione, le rese produttive, che devono essere compatibili con quelle previste dal Disciplinare.

Altrettanto rigorosi sono i controlli effettuati sulle strutture di estrazione.

Essi verificano:

  • L’idoneità dell’impianto ad eseguire la trasformazione mediante processi meccanici e fisici atti a produrre oli che presentino il più fedelmente possibile le caratteristiche peculiari originarie del frutto;
  • I tempi di sosta delle olive;
  • Le modalità di conservazione;
  • La presenza e la funzionalità delle attrezzature;
  • L’assenza di residui delle lavorazioni precedenti;
  • Il rispetto delle norme igieniche;
  • La rintracciabilità del prodotto, mediante la individuazione della partita e la lavorazione separata della stessa.

Grande importanza assume il controllo finale sul prodotto, che deve essere, per caratteristiche organolettiche ed analitiche, conforme a quanto stabilito dal Disciplinare. Infatti, tutte la partite, prima di essere certificate ed imbottigliate, sono sottoposte all’esame di una Commissione di degustazione e ad analisi chimico-fisica. La Commissione, composta da un capo panel e da minimo otto esperti assaggiatori iscritti nell’Elenco Nazionale dei Tecnici ed Esperti degli oli.

I riconoscimenti della DOP e dell'IGP sono stati istituiti nel 1992 con il Reg. CE 2081/92, nato per armonizzare le numerose normative dei singoli Stati membri, che tutelavano la tipicitàᅠdei prodotti agrolimentari. Il 20 marzo 2006 il Consiglio dell'UE ha adottato un nuovo regolamento: il Reg. CE 510/2006 che sostituisce il precedente. Entrambi i regolamenti hanno l'obiettivo di tutelare i prodotti a cui vengono attribuiti questi riconoscimenti, proteggendone i nomi e le caratteristiche contro abusi e imitazioni. Nel dicembre del 2012, i suddetti regolamenti sono stati abrogati dal Reg. CE 1151/2012 attualmente in vigore.

Le modifiche apportate al nuovo regolamento si possono riassumere in tre punti principali:

  1. Viene introdotta la possibilitᅢᅠ per i produttori extra-Ue di inoltrare la domanda di registrazione direttamente alla Commissione Europea senza intermediazione del proprio Stato.
  2. Deve essere presentato alla Commissione un "documento unico" al fine di snellire sia le procedure di istruttoria di domande di riconoscimento di nuove denominazioni sia quelle relative alle modica del disciplinare di denominazioni giᅢᅠ registrate.
  3. Dal 2010 saràᅠ obbligatorio per gli organismi di controllo l'accreditamento alla norma EN 45011.

 zipCircolari_Mipaaf.zip

pdfCollaborazione consorzi ICQ.pdf

docDecreto 1 dicembre 2005 disposizioni procedurali.doc

pdfDecreto 16 maggio 2000 deroga art 2.pdf

docDecreto agenti vigilatori 21-12-2010.doc

pdfDecreto MIPAAF410 del 2000.pdf

pdfDecreto 12-04-00 disposizioni.pdf

pdfDecreto 12-04-00 rappresentanza.pdf

pdfDlgs19 novembre2004 n.297.pdf

docGazzetta Ufficiale N 112 del 16 maggio 2005 bis.doc

docLegge 526-99 art 14.doc

pdfDM registrazione Dop IGP.pdf

pdf2013_0012511.pdf

pdfCircolare_15.12.2014_dispositivo_di_chiusura_oli_di_oliva_vergini.pdf

pdfLEGGE_30_ottobre_2014.pdf

pdfqualita_oli_di_oliva.pdf


federdopolio

FEDER.D.O.P. OLIO - Federazione Nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle Denominazioni di Origine Protetta degli Oli Extra Vergini di Oliva.
Tel. +39 06 78469004 // Fax +39 06 78344373
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.